Ultima modifica: 23 Giugno 2022

Mostra AlimentAZIONE castello della Lucertola Apricale – Scuola Primaria di Apricale

Sintesi del progetto

AlimentAZIONE: un approccio scientifico, linguistico ed artistico per ogni stagione.
Obiettivi:

  • Creare compiti di realtà autentici che fissino gli apprendimenti.
  • Approfondire in modo piacevole lo studio dei cibi osservandoli, gustandoli e utilizzando anche le nuove tecnologie.
  • Utilizzare oggetti realizzati in carta pesta in funzione di situazioni pratiche come il mercato.
  • Stimolare la manipolazione e la creazione di oggetti artistici attraverso l’utilizzo di materiali diversi.
  • Stimolare la collaborazione tra i bambini e il coinvolgimento diretto nel processo creativo.
  • Utilizzare la multi provenienza culturale degli alunni stranieri come base di apprendimento della geografia, delle scienze e della lingua italiana.
  • Conoscere differenti forme artistiche quali la pittura, la ceramica, la narrazione con l’ausilio di esperti del luogo ed internazionali, ospiti dell’Atelier A.

Destinatari:

I 15 bambini della Scuola Primaria di Apricale.

Finalità:

  • Alfabetizzazione utilizzando i nuovi linguaggi, sperimentandoli sul campo.
  • Valorizzare la dimensione del SAPER FARE e del SAPER ESSERE presenti in contesti diversi.
  • Interazione tra più discipline nell’ottica di un progetto interdisciplinare e interculturale.

Metodologie:

Attive ed interattive: brain storming, ascolto, tutoraggio tra pari, apprendimento cooperativo, lavoro a coppie e in gruppo privilegiando sempre le attività all’aperto.

L’osservazione, l’ascolto, giochi ed improvvisazioni teatrali, la lettura espressiva, l’espressione corporea, la narrazione.


La mostra “AlimentAZIONE” inaugurata l’11 giugno 2022 al castello della Lucertola di Apricale è la degna conclusione di un progetto didattico pensato per i 15 bambini della Scuola Primaria, iniziato a novembre e conclusosi a giugno. La mostra rappresenta una sintesi degli argomenti trattati nei due quadrimestri: l’alimentazione variata, equilibrata, stagionale, finalizzata al benessere psico fisico degli alunni. I bambini sono stati sensibilizzati ad un tema importante che vivono nella quotidianità: scelte delle merende, stesura di menù stagionali, comprensione delle differenze sostanziali tra cibi spazzatura e cibi genuini. E’ stata valorizzata la funzione sociale, civica e formativa della scuola, non solo come luogo degli apprendimenti, ma anche delle buone pratiche. Cinque incontri  si sono svolti anche in continuità con la Scuola dell’Infanzia. L’esito finale è stato la realizzazione di un cartellone con “I bruchi di Prato Fiorito” portato alla mostra per testimoniare l’esperienza di conoscenza reciproca. La realizzazione di 15 t-shirt con i disegni dei bambini stampati sulle magliette bianche ha consentito ai nostri alunni di appropriarsi creativamente di Arcimboldo, un artista noto, e poter dire con orgoglio: Anch’io sono ARCIMBOLDO!” perché utilizzo con originalità i frutti e le verdure.
Referenti del progetto: Agnese Molinaro e Marzia Raimondo. Insegnanti coinvolti: Agnese Molinaro, Marzia Raimondo, Cristian Ambesi, Alice Caravelli, Roberta Raimondo, Marina Martina.
Foto e video a cura di Alice Caravelli.


ACCOGLIENZA a cura della classe 5°
Benvenuti alla nostra mostra di fine anno! Forse modesta, ma nella cornice suggestiva del castello di Apricale ha tutto un altro valore. Troverete i nostri disegni, le magliette con le nostre opere stampate, dei pannelli, le nostre ricerche, i FRUTTI dei nostri esperimenti … Sono degli ASSAGGI perchè il tema è appunto l’AlimentAZIONE.
Durante l’anno scolastico abbiamo lavorato e rielaborato concetti legati all’alimentazione perché mangiar sano è fondamentale per mantenersi in salute!
Lo abbiamo fatto tenendo conto di tutte le discipline: scienze, matematica, arte, musica, italiano ed inglese perché si impara anche mescolando bene le conoscenze come fa la mamma con le verdure di un minestrone o i pezzi di frutta di una gustosa macedonia.
I saperi diventano anche sapori quando sono gustosi!
Sappiamo che l’Arte è di casa ad Apricale, nelle vie troviamo affreschi e dipinti, l’Atelier A, nostro vicino di casa, ci ha fatto incontrare artisti straordinari: Nano Valdes, Felice Tagliaferri e Arianna Carossa. Come siamo stati fortunati!
A scuola, abbiamo conosciuto anche Arcimboldo e siamo diventati tutti come lui. O quasi! Ci siamo divertiti ad inventare ritratti con i nostri frutti preferiti e le verdure di stagione. Noi della classe quinta, in particolare, abbiamo dedicato un’opera alle PROTEINE che, per dirla con un’immagine, sono i MATTONI DELLA VITA perché formano le nostre CELLULE. Raccontiamo una storia iniziata miliardi di anni fa nell’acqua dove si sono formati i primi AMINOACIDI formando catene PROTEICHE. Pertanto è lì che ha avuto inizio la vita! Troverete l’esempio di alcune catene realizzate con il pongo per mostrarvi meglio i colori e le forme. Per rimanere in tema ALIMENTAZIONE abbiamo preparato per voi un MENU STAGIONALE facendo attenzione alla varietà, alla stagionalità e all’equilibrio dei cibi proposti. Prendete spunto ed applicate ogni giorno queste semplici idee. Alla fine del percorso troverete anche alcuni nostri disegni personali, fuori tema, fatti in assoluta libertà.
Le classi 2° e 4° ritmeranno filastrocche sui CIBI e sulla PIRAMIDE ALIMENTARE perché con le rime anche i concetti più difficili si imparano facilmente! Insomma, ci abbiamo provato! E perdonate se non siamo all’altezza delle vostre aspettative, ma siamo ancora piccoli! Buona mostra e buona vita a tutti!
(I piccoli della classe 1°: ALAA e MATTEO) E soprattutto buone vacanze!!!




Link vai su